Risarcimento danni
 

PERSONE CHE HANNO DIRITTO AL RISARCIMENTO IN CASO DI INCIDENTI STRADALI MORTALI


Ciascun danneggiato che abbia avuto uno stretto rapporto affettivo con la vittima di un incidente stradale è titolare di un autonomo diritto al risarcimento del danno nella sua componente morale, vale a dire la sofferenza interiore soggettiva sul piano strettamente psicologico nonchè sulle ripercussioni fisiche ed in quella dinamico-relazionale (cd. danno esistenziale), da intendere come ogni pregiudizio di natura non meramente emotiva ed interiore che alteri le abitudini e gli assetti relazionali propri del soggetto.
Il risarcimento del danno a seguito di un incidente stradale mortale ai congiunti della vittima quindi, non può essere uguale per tutti gli aventi diritto, ma deve necessariamente essere personalizzata, considerando tutte le circostanze del caso e la diversa incidenza dell'improvvisa e definitiva interruzione del rapporto familiare e relativamente ad ogni singolo congiunto.

In via puramente teorica, ogni persona che soffra della perdita della persona vittima di incidente avrebbe diritto al risarcimento dei danni. In pratica, la Suprema Corte ha ridotto questi soggetti individuandoli nella famiglia.
Saranno quindi titolari di detto risarcimento gli ascendenti ed i discendenti in linea diretta anche di secondo grado (quando sia provato in modo inequivocabile lo stretto legame affettivo), i fratelli, i conviventi, i figli adottivi.
Altri legami di parentela possono far nascere il diritto al risarcimento ove sia provato in modo inequivocabile lo stretto legame affettivo, la convivenza e l'assenza di altri familiari in vita.

Ciascuno dei familiari superstiti, infatti, ha diritto ad una somma di entità proporzionata alla durata e all'intensità del vissuto, alla composizione del restante nucleo che può prestare assistenza morale e materiale, avuto riguardo sia all'età della vittima primaria che a quella dei familiari danneggiati, alla personalità individuale di costoro, alla loro capacità di reazione e di sopportazione del trauma e ad ogni altra circostanza del caso concreto.

Come quantificare il risarcimento per un sinistro mortale

Risarcimento danni da morte "iure hereditatis"

Incidenti stradali mortali : Tipologie di risarcimento

Il danno esistenziale dei congiunti negli eventi mortali

Il risarcimento del danno per i fratelli in caso di incidente mortale

 

 
 

Sede e Contatti

Studio Legale Ambron
00137 - Roma
Via M. Rapisardi 42/c
Tel: 06 87568823
Fax: 06 233232745
info@indennizzo.net

Richiedi un parere gratuito

Nome:
Telefono:
E-mail:
Data sinistro:
Descrizione sinistro o richiesta: